Serie A1, recupero 9^ giornata: buona prova della Limonta Sport Costa Masnaga, ma Ragusa è troppo forte

16-01-2020 00:21 -

La Limonta Sport Costa Masnaga parte con Matilde Villa, Baldelli, Rulli, Frost e Pavel, mentre la Passalacqua Ragusa comincia con Romeo, Soli, Hamby Gatti e Walker. Proprio Walker apre la gara con due liberi a segno, ma Frost risponde presente con un piazzato dalla media. Romeo si inventa prima una magia per completare il gioco da tre punti e poi piazza una tripla in transizione che manda Ragusa a +6, 8-2 al 2'. Il capitano Valentina Baldelli ripaga la difesa siciliana con la stessa moneta, Walker prova a riallungare, ma Pavel e Rulli riportano Costa a contatto, 10-9 al 4'. Entra Davis, Seletti chiama la zona 2-3, Pavel si fa notare per la seconda stoppata su Hamby, ma è ancora Nicole Romeo a bucare la retina dalla lunga distanza. Pavel contiene lo scarto, poi Consolini firma una tripla che costringe Basket Costa al secondo time-out, 20-11 dopo 8' della prima frazione. Entra anche Vittoria Allievi, ma in attacco le pantere fanno fatica a trovare la via del canestro, con Tagliamento che azzecca la tripla proprio allo scadere del primo quarto, che fissa il parziale sul 23-11.
Romeo apre il secondo quarto sfoderando un'altra tripla, Walker corregge in due punti un rimbalzo in attacco e Basket Costa sprofonda 28-11. Romeo fa 2/2 dopo un antisportivo e Walker stropiccia ancora la retina dalla lunga, 33-11 al 12'. Pavel ferma l'emorragia offensiva con 5 punti consecutivi, 33-16 al 13'. Walker ancora a segno, Baldelli firma la tripla e poi Pavel limita sempre il gap 36-21. Balossi serve un cioccolatino per il piazzato di Frost, ma Ragusa quando accelera fa malissimo: Stroscio in penetrazione, poi due perle di Hamby trascinano la Passalacqua al massimo vantaggio, 43-23. Matilde Villa esce dal time-out segnando i suoi primi due punti, ma Hamby è immarcabile: 45-25 al 18'. Canestro e fallo di Rulli, Spinelli accorcia dalla media e triplona da sette metri di Baldelli, ma Hamby è da WNBA: il secondo quarto finisce 50-33.
Hamby riapre il terzo quarto come aveva finito il primo tempo, ovvero segnando, ma Frost e un'ispirata Pavel non ci stanno e siglano il -13, 52-39. La Limonta Sport Costa Masnaga ha qualche occasione per rosicchiare dei punticini, ma Hamby è una spanna sopra le altre: 56-39 al 26'. Le pantere devono rinunciare a Pavel, che esce per cinque falli quando mancano quasi 2' alla fine del terzo parziale. Consolini e Allievi si rispondono in penetrazione, Spinelli si butta dentro e realizza un bel gioco da tre punti per chiudere la terza frazione: 58-44 al 30'.
Ancora la nostra Spinelli apre l'ultimo quarto dalla lunetta, poi due magie nel traffico di Frustaci siglano per due volte il -11, con Ragusa che prova a riallungare, ma Matilde Villa mantiene inalterato il distacco. Un canestro pazzesco di Spinelli nel traffico risponde a Hamby, ma poi la qualità e la profondità di Ragusa emergono senza freni. Consolini, Nicolodi, Hamby e Tagliamento mettono in cassaforte i due punti, 76-55 al 37'. Balossi va a realizzare in penetrazione, anche Allievi si iscrive a referto ed è un contropiede di Matilde Villa a sancire il definitivo 81-61.

Le interviste

Ecco il commento di coach Paolo Seletti al termine del match: "Ragusa troppo forte, hanno una qualità incredibile: già nei primi 12-13' ci avevano dato un messaggio forte, spegnendo ogni nostra velleità di successo. Noi abbiamo fatto un buon match, in funzione del percorso di miglioramento che ci siamo prefissate, senza mollare mai, tenendo botta e riuscendo a tornare anche fino a -9 nell'ultimo quarto. Nella prima fascia del campionato c'è un livello di fisicità che bisogna raggiungere nel tempo: prima ancora che tecnica, quella fisica è stata una differenza sostanziale. Hamby è veramente di un altro pianeta, prima di tutto dal punto di vista fisico: nonostante questo, abbiamo fatto comunque un buon lavoro, con Pavel che ha giocato bene su entrambi i lati del campo. Frustaci è stata molto brava, ha giocato con grande coraggio, probabilmente è stata la prima volta che ha avuto l'occasione di andare in campo con continuità ed è un'altra di quel lungo elenco di ragazze che hanno un futuro cestistico importante davanti a loro. Sulla gara abbiamo fatto un aggiustamento all'intervallo, cambiando decisamente atteggiamento nel secondo tempo e questa cosa mi è piaciuta molto".

Tabellini

Passalacqua Ragusa - Limonta Sport Costa Masnaga 81-61 (23-11; 50-33; 58-44)

Passalacqua Ragusa: Romeo 16, Soli, Walker 11, Baglieri, Stroscio 5, Nicolodi 8, Ibekwe ne, Gatti L. 2, Consolini 10, Tagliamento 6, Gatti V., Hamby 23. All: Recupido

Limonta Sport Costa Masnaga: M. Villa 4, Pavel 15, Baldelli 9, Rulli 5, Frost 6, Balossi 2, Davis, Frustaci 6, Allievi 4, Spinelli 10. All: Seletti



Fonte: Ufficio Stampa