U16F Elite, 9^ giornata: semaforo verde per Basket Mariano, che passa sul campo di Varese

29-12-2019 23:53 -

La partenza di Mariano in quel di Varese è tutto fuorché perfetta: lente e macchinose in attacco, le panterine si fanno aggredire dalle padrone di
casa che producono un break di 9-1 9 a 1 in meno di 3 minuti. Mariano si riorganizza e, dopo i 3 punti di Mimì, trova nella coppia Wild/Fide la chiave per ripartire: i loro 11 punti riportano le biancoverdi in gara. Si chiudono gli spazi in difesa, ma soprattutto
si trova il modo di rompere la pressione avversaria alzando i ritmi di gioco e a fine quarto Mariano torna a contatto sul -1, 15-14. Le ospiti spendono molto per continuare a correre, ma attingono dalla panchina trovando nuove energie positive. Alaska, oggi tra le migliori, sigla una bella penetrazione più fallo e canestro. Barri con grande fiducia spara da tre punti per il sorpasso eMariano prende in mano le redini della partita. Le avversarie fanno fatica a contenere le panterine biancoverdi: ancora Barri e poi Retta propiziano il tentativo di fuga. Poi sono le energiche Ola, con un bel canestro, e Svalvo, che lotta sotto i tabelloni, a respingere l’assalto di Varese. Dopo il canestro in contropiede di Wild, uno splendido assist di Lisa per Ceci, che realizza, esalta Mariano. Replica Pade con una super penetrazione. Il canestro di Mimì a fine frazione porta sul +7 le biancoverdi grazie ad un super quarto da 22 punti con 8 giocatrici a canestro.
Mariano è conscia che il terzo quarto potrà riservare delle trappole. Le padrone di casa provano a rompere i meccanismi schierandosi a zona e, pur attaccando in modo ordinato, le panterine fanno molta fatica a segnare. A salire di giri, però, è la difesa che non concede più nulla. Così i 6 punti , 2 di Wild e 4 di Alaska, sono sufficienti a incrementare il vantaggio di altri due punti.
La fiducia dilaga e Mariano gioca con veemenza in difesa e velocità e precisione in attacco. Si sfiora il +20
con Retta e Fide ancora protagoniste e con Ao che, con personalità, si guadagna due liberi e sigla un bel canestro. Anche Pade mette un mattoncino per tenere le padrone di casa a distanza di sicurezza. Le panterine biancoverdi subiscono un paio di canestri per delle disattenzioni, ma proteggono un buon margine di vantaggio. Nel finale la precisione ai liberi di Mimì, Lisa e Ceci e una bella penetrazione di Alaska mettono il sigillo ad un ottima prestazione di squadra.

Le interviste

Ecco le parole di un soddisfatto coach Luca Borghesi al termine del match: "Oggi sono felice di poter dire che , più di altre volte, ho avuto da tutte le 12 giocatrici qualcosa di importante. Quello che chiedo ogni partita ad ognuna è di mettere a disposizione delle compagne le proprie qualità ed oggi è accaduto più volte. Abbiamo mostrato tutto ciò che sappiamo fare, dagli assist più difficili ai passaggi corretti alla compagna più libera , dalla ricerca dei tiri aperti alla scelta nelle penetrazioni e dalla difesa individuale alla puntuale collaborazione sui raddoppi e sugli aiuti difensivi. Con questo, sappiamo che in elitè, se vuoi giocartela , questo è l’ordinario. Perciò da oggi conserviamo tutto questo e proviamo a cercare lo straordinario. La perseveranza nel continuare a lavorare e la pazienza nel ritrovare la strada giusta dopo le sconfitte sono doti da coltivare sempre perché le vittorie spesso celano i difetti o non evidenziano gli errori. La partita disputata oggi ha ancora più valore perché è il risultato di un confronto tra le ambizioni desiderate e la voglia di migliorarsi per raggiungerle insieme. Nel pre partita nessuno schema tattico è stato scritto o discusso e l’unica richiesta è stata di difendere forte e passarsi la palla in attacco. Come previsto è bastato per vincere e i complimenti di Paolo Vittori (6 scudetti , 2 volte miglior marcatore della massima serie, tre olimpiadi con la Nazionale ) ci hanno riempito di orgoglio.".

Tabellini

Basket Varese 95 – Basket Mariano 43-59
(15-14; 29-36; 33-42)

Basket Mariano: Barri Barreca 5, Mimì Prederi 7, Alaska Molteni 11 , Wild Citterio 9, Fide Spreafico 8, Ao Aondio
3, Svalvo Radaelli, Ceci Quarti 3, Lisa Bellasio 1, Retta Gilardi 6, Ola Natoli 2, Pade Padilla 4. All: Borghesi


Fonte: Ufficio Stampa