27 Settembre 2020

U17F Regionale: una Scorpacciata!!

09-02-2015 11:55 - Campionati Giovanili Femminili
U17F Regionale: nelle puntate precedenti...

BFM 67 - Costa 52
(24-9, 13-18,14-18,16-7)
Kortekamp, Pozzi, Parravicini 7, Seveso 10, Molteni C., Binelli 23, Cappello 2, Monti, Mauro 7, Dartizio 1, Bartesaghi, Orlando 2. All. Minotti

Difficile partenza, impatto "shock" e reazione lenta, poco fiduciosa, per un primo quarto terminato gravosamente sul 24-9 per le padrone di casa.
Sale però in cattedra Capitan-Binix-Binelli che suona la carica e si prende sulle spalle l´intera squadra, seguita a ruota da Eta e dalla sua intensità. L´attacco comincia a produrre punti e, nonostante la difesa fatichi a contenere la maggiore fisicità milanese, riusciamo a ricucire parzialmente il distacco e, dal -15 del 1° periodo, andiamo negli spogliatoi sul -10.
Il rientro non è dei migliori ma si tratta unicamente di pochi istanti di smarrimento che immediatamente lasciano il passo ad un buon gioco, con difesa agguerrita e buoni recuperi, non sempre capitalizzati ma pur sempre preziosi e motivanti per un incoraggiante -6 di fine terzo quarto.
Purtroppo però non ne abbiamo più e BFM impatta l´ultimo periodo facendo la voce grossa e imponendo tutto il carattere dimostrato fin dal primo minuto.
Sicuramente la parentesi più brutta del nostro basket, fatta di facce spente e poca reazione. Capitano le giornate no e di questa se ne farà certamente tesoro.


Costa 48 - S.Pio X 45
(14-6, 11-16, 7-12, 16-11)
Kortekamp, Riva, Pozzi, Parravicini 4, Molteni C. 2, Binelli 20, Cappello, Monti, Mauro 1, Dartizio 1, Bartesaghi 3, Orlando 17. All. Minotti, Vice Molteni.

A poco più di 24 ore di distanza dalla debacle di Milano, ospitiamo a Costa l´altra compagine milanese: il S.Pio X di Ciccio Ceruso. Necessaria una riscossa.
Sin dal riscaldamento, le facce sono decisamente diverse rispetto a quelle del giorno precedente. Si vedono fortunatamente sorrisi e spensieratezza. Decisamente un buon segno.
Sulla scia di questo palpabile entusiasmo cominciamo il match decisamente forte, bombardando da 3 la zona delle milanesi, con percentuali micidiali che ci consentono di finire il quarto 14-6 (con 4 triple).
Progressivamente però cominciamo a spegnerci, le ragazze di Ceruso cambiano marcia e ripartono dalla zona in velocità macinando punti e invertendo parzialmente il trend iniziale: 25-22 a metà e vantaggio da ricostruire.
Il terzo quarto è esattamente la riproposizione del secondo e, questa volta, perdiamo la testa della gara.
Sembrerebbe che non ci piaccia vincere facile ma la sconfitta ci dispiace ancor di più e queste ragazze hanno dimostrato più di una volta che, se vogliono, sanno giocare una pallacanestro veramente intensa. Ed è così che, dopo i primi minuti di rodaggio, terminiamo l´ultimo quarto giocando perfettamente il nostro basket: pressione, palloni recuperati e canestri facili. Partita chiusa!


Costa 56 - Cucciago 34
(13-10, 8-8, 15-11, 20-5)
Riva, Parravicini 17, Faverio, Molteni C. 2, Binelli 21, Cappello, Monti 3, Mauro 2, Bartesaghi, Orlando 11. All. Minotti

Partita strana. Lo spirito iniziale non è dei migliori, vagamente simile a quello della partita contro BFM. L´epilogo però è totalmente differente, non solo per il risultato a tabellone, ma soprattutto per la reazione emotiva nel finale.
Per due quarti giochiamo alla pari con Cucciago, intorpidendoci nei nostri errori offensivi e concedendo troppo difensivamente. A metà un 21-18 per noi, strettino.
Progressivamente cambia però qualcosa nello spirito delle ragazze: nascono grinta e rabbia agonistica. La reazione di chi non si accontenta.
Tutto questo si può riassumere nell´episodio in cui a Parra non è stato fischiato un fallo in penetrazione e l´azione successiva ha attaccato il canestro con una veemenza tale che il buon Roberto, al tavolo, ha descritto dicendo che "se fosse stata alta 1 metro e 90, avrebbe schiacciato!". Emozionante.
La nostra difesa si fa quindi più attenta ed agguerrita. Palloni recuperati facilmente e altrettanti facili canestri, ci portano su un perentorio e definitivo 56-34 finale.
Con Cucciago si chiude il girone di andata e la classifica ci proclama entusiasticamente "campioni d´inverno".


OFGiussano 63 - Costa 52
(10-19, 18-11, 14-10, 21-12)
Riva, Parravicini 23, Seveso 7, Faverio 1, Binelli 14, Cappello 2, Monti 2, Mauro 1, Dartizio 2, Bartesaghi, Orlando ne. All. Minotti, Vice Ranieri

Sapevamo tutti che non sarebbe stata una partita facile, sapevamo altresì le condizioni con cui siamo arrivati a Giussano e non c´è rammarico laddove si è dato tutto. Per questo è sicuramente una sconfitta differente rispetto a quella di Milano, dove non abbiamo mai giocato con la fame giusta.
Partiamo forte e abbiamo decisamente la partita in pugno. Ci entrano buoni tiri e concretizziamo ottimi vantaggi acquisiti, ma, a cavallo tra primo e secondo quarto, le nostre energie mentali e fisiche ci abbandonano lasciando progressivamente spazio a frenesia e minore precisione al tiro.
Purtroppo con le rotazioni limitate da infortuni, malattie e falli, al rientro dagli spogliatoi fatichiamo a riprendere in mano l´inerzia offensiva della partita.
Parra e Binix ci provano individualmente a tenere vivo l´attacco ma nervosismo e frenesia, dettati da alcuni episodi, non permettono di razionalizzare la costruzione di un gioco corale ed efficace.
Nel finale, con le incursioni di Giorgia Paleari, crolla anche la nostra difesa che, fino a quel momento, aveva ben tenuto. Il 63-52 finale non è sicuramente indice veritiero di quanto visto in campo, seppur Giussano abbia nel complesso meritato la vittoria.
Il nostro impegno è stato innegabile e deve essere la roccia su cui costruire la tenuta mentale sui 40 minuti che tanto stiamo cercando.


Costa 44 - APLissone 46
(12-15, 7-11, 6-8, 19-12)
Parravicini 10, Faverio 12, Molteni C. ne, Binelli 9, Cappello 8, Monti, Mauro, Dartizio 2, Bartesaghi, Orlando 3. All. Minotti, Vice Molteni

Partita nel complesso non bellissima ma che nel finale ha generato le emozioni finora più forti della stagione e, nonostante il rammarico del risultato, anche la consapevolezza di avere dentro tanto da dare.

5 minuti di bel basket, poi black out per 3 quarti con il picco più basso toccato nel terzo periodo con entrambe le squadre che si dimostrano poco brillanti e spente, dove la fanno da padrone errori al tiro e palle perse.
Non ci stiamo. La nostra pallacanestro è più bella. Guidati da una super Ncina, finalmente ritrovata dopo alcune partite sottotono, rimontiamo il -9. Triple, rimbalzi, recuperi: Ncina è ovunque. E con lei, tutta la squadra ha un sussulto di riscossa. Sigilla il tutto Gingy che con 2 liberi chirurgici ci riporta in parità a 12 secondi dal termine...12 lunghissimi secondi. Palla a Lissone, Camilla Marconetti ci crede così tanto che punta il canestro con tutta la veemenza che una ragazza può esprimere e, rilasciando la palla sulla sirena, rende velleitaria ogni nostra speranza di giocarci tutto ai supplementari.

Si potrebbe dire che sarebbe bastato 1 secondo in meno e tutta la partita avrebbe assunto una connotazione differente. Si potrebbe...ma sarebbe superficiale. Il risultato è il frutto e la somma di tanti errori commessi in 40 minuti e le ragazze, molto saggiamente, sono consapevoli di tutto ciò.
Continueremo a lavorare per tenere alta concentrazione e mentalità, evitando di aggrapparci unicamente al momentaneo entusiasmo: utile, necessario se non addirittura fondamentale ma, troppo spesso, effimero.

E infine:

U17F Regionale: Dr Jekyll e Mr Hyde

BTF Cantù 30 - Costa 41
(3-17, 11-5,10-6,6-13)
Pozzi, Parravicini 7, Seveso 2, Faverio 9, Molteni C. 2, Binelli 6, Cappello, Monti, Mauro 7, Dartizio 2, Bartesaghi, Orlando 5. All. Minotti

5/6 da 3 ed un perentorio 3-17 in un quarto è da squadra senior di alto livello che gioca al "gatto col topo" con la malcapitata di turno. E invece no! È un´u17 femminile regionale...la nostra u17: precisa, concreta e mortifera! E dire emozionante è poco!!
Purtroppo, ancora una volta, troppo presto ci spegniamo avviluppandoci su noi stesse, concedendo alle padrone di casa di riconquistare fiducia e di riprendere in mano le sorti di una partita ormai indirizzata verso la nostra vittoria.
I 2 quarti centrali sono completamente da dimenticare, tranne per una buona prestazione di Bu con tanti rimbalzi (10 in 15 minuti) e un canestro importante.
Risorgiamo nel finale alla nostra solita maniera: aggressività difensiva e canestri facili in contropiede nonostante i parecchi errori di esecuzione, soprattutto in fase di passaggio.
In vista del big match contro Bollate di domenica è doveroso trovare la tanto agognata tenuta mentale sui 40 minuti, necessaria a supportare la nostra intensità di gioco e le nostre qualità balistiche in ogni istante della gara, nel bene e nel male.



Fonte: Nights
Passione e competenza
Società amiche
Basket Nibionno
Basket Femminile Mariano
Progetto Giovani Cantù
[]
Legabasket Femminile
[]
Con il sostegno di
Cari Genitori...
la nostra storia
news
Programma allenamenti e gare dal 28 Settembre al 4 Ottobre: Inizia l'A1 Femminile!!!
25-09-2020 16:12 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Basket Costa, le regole di accesso al palazzetto per le amichevoli del 26-27 settembre
25-09-2020 10:46 Fonte: Ufficio Stampa - BASKET COSTA
Basket Costa: riapre il palazzetto per le amichevoli del weekend, ma solo per i soci sostenitori
24-09-2020 11:22 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Techfind Serie A1: le migliori partite in chiaro sui canali di MS Group per il secondo anno di fila
21-09-2020 21:37 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Serie A1, preseason: trasferta difficile, Allianz Geas doma la Limonta Costa Masnaga
19-09-2020 23:22 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
allenamenti e gare dal 21 al 27 Settembre
18-09-2020 13:06 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Tessera socio sostenitore #IoTifoCosta: alcuni chiarimenti importanti
16-09-2020 15:52 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Serie A1: procede bene la preseason delle pantere, buone prove contro Broni e Crema
13-09-2020 18:32 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
ALLENAMENTI E GARE dal 14 al 20 SETTEMBRE
12-09-2020 10:33 - BASKET COSTA
Basket Costa lancia la tessera socio sostenitore "IoTifoCosta"
11-09-2020 15:52 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
SI APRONO LE ISCRIZIONI - CONVENZIONE LABORATORI CAB
10-09-2020 09:35 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Serie A1, amichevole infrasettimanale a Crema per la Limonta Costa Masnaga
09-09-2020 22:12 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Serie A1, preseason: prima amichevole casalinga per la Limonta Costa Masnaga
05-09-2020 22:35 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
ALLENAMENTI E GARE dal 7 al 13 SETTEMBRE
04-09-2020 09:35 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Serie A1, parla coach Seletti: le prime impressioni sulla nuova stagione e gli obiettivi
02-09-2020 09:54 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
gli sponsor
[]
B&P AutoRicambi
[Le Foglie Ecologia - Brivio]
Le Foglie Ecologia - Brivio
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it