17 Settembre 2021

Andy´s Porec

03-01-2014 11:02 - Campionati Giovanili Femminili
Thermal Basket - Basket Costa 44-36
Lina 2, Emma 2, Ale Rota 2, Francy 8, Alessia 6, Camy, Gingi 2, Giulia 10, Spongy 4
Prima partita del torneo contro la squadra che alla fine si aggiudicherà il primo posto.
Vuoi per l´emozione del debutto, vuoi per la sveglia presto e il lungo viaggio, vuoi per i pasticci arbitrali e al tavolo, vuoi per le porte che non si chiudono (quando le cose vanno male bisogna sempre cercare degli alibi...), ma fatichiamo da morire, in attacco e in difesa.
Costante del nostro torneo di differenza di altezza e di fisico. Proviamo con quello che ci viene più facile, cioè il tiro da lontano, ma la mira non è precisa e senza rimbalzi concediamo palla facile alle nostre avversarie. Anche perchè al tavolo fanno un po´ di casino: prima ci troviamo Spongy misteriosamente con 4 falli dopo pochi minuti e incredibilmente 5 mentre scalda la panca.. Sopraggiungono in nostro parziale aiuto gli arbitri che ci rassicurano che, a memoria loro, non ne ha più di tre e lo certificano sul referto.
La mancanza di stazza viene fortunatamente compensata dal carattere. Finalmente ci scrolliamo di dosso tutte le scimmie e rosicchiamo punto su punto, grazie alla nostra vera arma offensiva: il press con raddoppi che dà spesso buoni frutti. Ancora una volta il tavolo non ci è benefico: un paio di nostri canestri vengono segnati alle avversarie, altri addirittura non segnati. A pochi secondi dalla fine addirittura vengono cambiati i due refertisti che si perdono i nostri canestri (infatti il punteggio finale dice 36 ma i punti segnati sono 34). Accettiamo comunque il risultato del campo e rimandiamo ogni desiderio di rivincita al giorno dopo.
Con calma ricontrollando il referto ci accorgiamo dell´errore madre che ha poi scatenato la cascata di sbagli: hanno scambiato squadra A e squadra B sul referto, correggendo da una parte ma non anche il progressivo dei punti. Fa nulla (@#!$%) ci attendono altre sfide.

Konjice - Basket Costa 24-48
Lina, Emma 6, Ale Rota 4, Francy 2, Alessia 6, Camy, Gingi, Giulia 2, Spongy 4.
Giorno con doppia gara. Si inizia la mattina con le slovene. Oltre alle caviglie di Gingi e Camy che permettono alle due bimbe pochi minuti, ci si mette anche la colazione di Lina che galleggia tra stomaco e occhi (certo che mangiare uova e bacon poco prima di giocare, avendo anche dormito poco non aiuta di certo..).
Contro le slovene non ci capiamo nulla dal primo all´ultimo secondo. Non riusciamo ad arginare nè la mezza ruota russa nè il pick and roll. Oltre tutto ci dominano fisicamente, tatticamente e tecnicamente. Incassiamo e guardiamo avanti. Nonostante tutto però pareggiamo l´ultimo quarto, segno che anche quando tutto gira storto non si molla. E questo fa ben sperare.

Boiardo - Basket Costa 20-62
Lina, Emma, Ale Rota 6, Francy 8, Alessia 14, Camy 2, Gingy 11, Giulia 8, Spongy 10.
Finalmente la gara che serviva per rimettere a posto il morale. Gara senza storia tutta di marca biancorossa. Ampie e frequenti rotazioni permettono di tenere alto il ritmo. Il press, i raddoppi e soprattutto la corretta posizione sulle linee ci pemettono facili contropiedi. Siamo bravi anche a non innervosirci più di tanto per i contatti, dobbiamo abituarci anche a sopportare fisicamente. ´Cattive´ e concentrate portiamo a casa finalmente due punti.

Jabuka - Basket Costa 52-50
Lina, Emma 2, Ale Rota, Francy 7, Alessia 16, Camy, Gingy, Giulia 10, Spongy 15.
Un campo libero ci permette di fare un discreto riscaldamento e questo ci agevola in gara. Lottiamo come leoni, il press funziona, finalmente attacchiamo con decisione il ferro e conquistiamo tiri liberi che purtroppo non capitalizziamo (7/21). Rimaniamo attaccati alla partita. Nell´ultimo quarto piazziamo un break clamoroso che ci riporta in partita: 50-50 a 3´30" circa dalla fine. Non siamo abituati a giocare partite intense e fisiche, con contatti duri e paghiamo in lucidità. Negli ultimi 210" le croate riescono a segnare il canestro decisivo, noi no nonostante le occasioni: tiriamo tre volte con altrettanti rimbalzi offensivi ma la palla non ne vuole sapere di entrare. Recuperiamo anche palla sulla loro rimessa a 3" dalla fine ma il tempo non basta.
Incassiamo gli applausi del pubblico (numeroso grazie al supporto dei maschietti), i complimenti di arbitro e avversari ma ancora una volta i punti vanno dall´altra parte. Possiamo sicuramente recriminare per i molti errori commessi - vedi il 33% dalla lunetta - ma l´intensità e la voglia messa in campo fanno ben sperare.

Francesco Francia - Basket Costa 39-54
Lina 4, Emma 9, Ale Rota 6, Francy, Alessia 5, Camy 4, Gingy 3, Giulia 9, Spongy 14.
Ci tocca la finale 7°/8° posto che decidiamo di mettere in cassaforte subito. Partenza sprint: raddoppi, recuperi e contropiedi e gara in ghiaccio già alla prima sirena. Non molliamo, come abbiamo fatto per tutto il torneo se non nei minuti finali quando la stanchezza prende il sopravvento. Portiamo a casa meritatamente la vittoria in una gara mai in discussione.

Bilancio finale: 5 partite in quattro giorni. Chiudiamo con 2 vinte e 3 perse ma una finale vinta e avendo giocato alla pari con tutti. Siamo undersize e sotto età e lo sappiamo, ma non ci nascondiamo dietro alibi e scusanti. Siamo a Porec più per vacanza e divertimento che con l´idea primaria di giocare. Gli altri si presentano con la rosa al completo, mentre noi uniamo due gruppi (con la maglia bianca questa ´differenza´ è ancora più evidente). L´affiatamento non manca, l´idea di un progetto tecnico comune ai gruppi U14 e U15 facilita sicuramente l´affiatamento. I progressi sono evidenti con il passare delle partite.
Per chi c´era può rappresentare una svolta positiva di crescita. Abbiamo ancora tanto su cui lavorare sia individualmente che di squadra, ma tempo e voglia ci sono. Per molte bisogna lavorare anche a livello di fiducia e autoconsiderazione. Se giochiamo così anche in campionato non dobbiamo temere nessuno! All´anno prossimo

Lina: la testa è più alle attività extra, soprattutto notturne, ma quando viene chiamata in causa qualcosa di buono lo fa. In netta difficoltà con le due squadre slave, più a suo agio con le squadre italiane. Commette spesso gli stessi errori su cui stiamo lavorando da inizio anno, ma la sensazione è che dipendano più dalla concentrazione che da limiti tecnici.
Emma: lotta come un leone, anche con una mano sola (il dito rotto fa male, ma non lo dice), non parla, non si lamenta mai. Deve migliorare sulle posizioni difensive, soprattutto sul lato debole, ma ha talento e testa per fare bene.
Ale Rota: parte con il freno a mano tirato, accontentandosi troppo di quello che le viene facile. A furia di insistere però con il passare del tempo migliora sia le posizioni difensive che attaccando il canestro in penetrazione.
Francy: inizio buono, si spegne come una candelina nell´ultima gara. Alterna buone iniziative (leggi rimbalzi) ad errori rivedibili (rotazioni e coperture), ma è una che lavora senza parlare. Buone prospettive.
Alessia: finisce alla grande, come migliore marcatrice e personale MVP. Grande continuità, attenta ed intelligente. Un´altra di quelle che deve scrollarsi di dosso un po´ di autopressione ed avere più fiducia in sè. Capolavoro la partita con le croate che le provano tutte per fermarla, anche con le maniere forti (addentata al cranio!), ma non riescono a contenerla.
Camy: cucciolotta spesso spaesata. Le lacrime sincere dimostrano che ci tiene e anche tanto. E´ quella più indietro sia tecnicamente che tatticamente e le caviglie di cristallo non la aiutano di certo. Bagaglio tecnico da costruire ma c´è disponibilità ad imparare. Deve darsi tempo.
Gingy: entrando dalla panchina porta vagonate di energia che servono come la manna alla squadra. Purtroppo l´autonomia è limitata dalla tenuta delle caviglie, però ´vede´ il gioco e con la palla sa cosa fare. Riuscisse a diventare più leggera, ne gioverebbe sicuramente.
Giulia: la capitana silenziosa. Deve credere di più nei suoi mezzi, ma non tradisce mai. Anche lei migliora con il passare delle partite. Giocatrice su cui si può sempre contare.
Spongy: ´El Tractor´ tiene fisicamente il duello con tutte le avversarie, canta e porta la croce (prende rimbalzi e porta palla). Ogni tanto ha però la tendenza ad autoescludersi prendendosi pause in momenti inaspettati. Sicuramente la più pronta a giocare partite ´toste´.

Bella esperienza, bellissimo gruppo. Come si dice "chi non c´era ha perso una grande occasione". Confrontarsi con squadre nuove, soprattutto straniere non può fare che bene perchè ci costringere a fare sempre qualcosa di nuovo. La strada intrapresa è giusta perchè pur pagando a livello fisico (e qui si può fare ben poco) compensiamo con carattere e voglia senza dover per forza ricorrere a tatticismi. Insomma la ricetta vincente è: TESTA, GAMBE, CUORE

Fonte: Andy
BATTIAMO ANCHE IL COVID INSIEME
Sostieni la raccolta fondi di Basket Costa: dona tramite PayPal in modo semplice e sicuro!
Passione e competenza
Società amiche
Basket Nibionno
Progetto Giovani Cantù
[]
Legabasket Femminile
[]
Con il sostegno di
Cari Genitori...
la nostra storia
news
U17F Elite: primo posto al Torneo di Costa Masnaga
16-09-2021 16:20 Fonte: Ufficio Stampa - Campionati Giovanili Femminili
programma allenamenti e gare dal 20 al 26 settembre
16-09-2021 12:44 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Basket Costa esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Cristoforo Pozzoli
15-09-2021 18:22 Fonte: Ufficio Stampa - BASKET COSTA
Conferma presenza amichevole di sabato 18 settembre alle ore 18:30 tra Limonta Costa Masnaga e Cestistica Spezzina
14-09-2021 23:15 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Serie A1, preseason: seconda amichevole per la Limonta Costa Masnaga, buon test contro San Martino di Lupari
12-09-2021 09:00 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
allenamenti e gare dal 13 al 19 settembre!!
10-09-2021 13:52 Fonte: bicio - BASKET COSTA
U17F Élite ai blocchi di partenza: Torneo di Costa Masnaga
08-09-2021 17:11 Fonte: Ufficio Stampa - Campionati Giovanili Femminili
MINIBASKET AL VIA
08-09-2021 16:08 Fonte: bicio - MBA - Mini Basket Adventure
Davide Marson entra in società: l’obiettivo è costruire i presupposti per l’Europa
08-09-2021 07:36 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
Doppietta U13F e U17F: i risultati del weekend
07-09-2021 17:36 Fonte: Ufficio Stampa - Campionati Giovanili Femminili
Basket Costa e Blackcourth Store: un grande legame che si rinnova ancora!
07-09-2021 07:26 Fonte: Ufficio Stampa - Basket Costa
Serie A1, buon esordio in amichevole per la Limonta Costa Masnaga sul campo di Alpo
05-09-2021 12:00 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A1
U13F E U17F al via: gli appuntamenti del weekend
03-09-2021 16:01 Fonte: Ufficio Stampa - Campionati Giovanili Femminili
Settimana dal 6 al 12 Settembre
02-09-2021 11:35 Fonte: bicio - BASKET COSTA
Basket e Minibasket: è tutto pronto!!
02-09-2021 11:34 Fonte: bicio - BASKET COSTA
gli sponsor
[Le Foglie Ecologia - Brivio]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it