24 Settembre 2018

news
percorso: Home > news > Serie A2

A2: Terza puntata di presentazione. Rulli e Vente

04-08-2018 23:57 - Serie A2
Il terzo e ultimo appuntamento con la presentazione del roster della B&P Costa, posa la sua lente di ingrandimento sulla confermatissima Giulia Rulli e sul nuovo arrivo Liga Vente.

Ecco il commento di coach Pirola e qualche domanda alle protagoniste della stagioneormai alle porte.

PIROLA su RULLI: "Giulia è con noi, come Vale, da 2 anni, ma è come se lo fosse da sempre. Nell´anno appena concluso è passata dal momento forse più duro da digerire nella sua carriera agonistica, all´apice assoluto. Mi aspetto da lei che sia da esempio e da traino in tutti i momenti in cui servirà questo tipo di apporto. A livello tecnico ha ampliato il suo raggio di azione fino a oltre la linea dei 6,75, garantendo possibilità di utilizzo varie a seconda delle esigenze. Questa possibilità ci dà sicurezza e molte possibilità di scelta. Migliorerà ancora, visto che è da poco che ha imparato certi meccanismi e movimenti. Sia in difesa che in attacco. Visto che poi nella vita studia da psicologa... mi aspetto altri step di crescita nella gestione dell´errore e nell´essere determinante e cinica nei finali di gara."


L´annata appena trascorsa di Giulia Rulli, è stata marchiata indelebilmente dalla medaglia d´oro del 3c3. Ormai è passato un po´ di tempo, ma sicuramente rimane l´orgoglio di aver fatto qualcosa di importante con la maglia tricolore. Come la stai vivendo?? ti sei posta nuovi obbiettivi??

GIULIA: È passato un po´ di tempo, ma quest´ estate continua a essere nel segno del 3x3. Siamo infatti di nuovo in raduno a Bari, prima di partecipare ai tornei di Praga e Bucarest in vista degli Europei di settembre. I nuovi obiettivi sono tanti, soprattutto tecnici e individuali.
Terminata l´esperienza di Manila avevo già ben chiare sulle cose su cui voglio migliorare e sulle quali lavorare.

Anche per te comincia la terza stagione a Costa. Come si sta in Brianza? Ti sei appassionata a qualche piatto della nostra tradizione?

G: Ormai sono una romana trapiantata in Brianza, che effettivamente come binomio suona un po´ strano. Devo dire che si sta bene. Dopo un primo periodo di ambientamento leggermente traumatico, dovuto alle piogge e al freddo, è stato tutto più o meno in discesa. Ogni tanto scopro delle parole nuove di puro brianzolo e fornisco perle di puro romano... Anche se quest´anno il nostro urlo era ´ndem, rimango sempre legata alla tradizione. In questo mi aiuta anche vale Baldelli, che tronca le parole come me... Mi sono innamorata della Valtellina. Il primo anno era stato all´ insegna della scoperta dei laghi, questo appena passato più orientato verso la montagna, il prossimo chissà... Piatto preferito in assoluto i pizzoccheri.

Il tuo processo di allontanamento da canestro quest´anno ha portato i primi seri risultati. Come ti senti in questa nuova veste? Dove pensi di poter avere ancora margini di miglioramento?

G:Si, abbiamo compiuto un primo passo per cercare di crearmi una pericolosità anche lontano da canestro e sulla linea dei 3 punti. Forse questo primo è stato il più difficile, ora viene tutto il resto. Serve buona difesa sulle esterne e uso del pick ´n roll. La strada è ancora lunga.


PIROLA su VENTE: "Abbiamo voluto Liga perché è dinamica, rispettosa e motivata a migliorare e faticare per questo. Ha intensità sia quando gioca che quando si allena, e trovo che possa adattarsi al nostro modo di giocare fatto di situazioni varie e a volte imprevedibili. Ci serviva coprire il buco lasciato da Camille con una giocatrice così. Appena ho saputo che era disponibile ho sentito Pier e Bicio e abbiamo chiuso nel giro di pochissimo.
A livello tecnico mi aspetto molto da lei, sia difensivamente che offensivamente. Le ragazze la conoscono perché 2 anni fa giocava al Sanga e fece molto bene contro di noi."

It´s your second season in Italy. How did you choose our country? How is your Italian?

LIGA: Buongiorno tutti! Actually it will be my third season in Italy. I played in Castellamare di Stabia and Sanga Milano. Italy for me is like second home. I´m always happy and excited when I travel to Italy. Italy has rich history and architecture. It never stops to amaze me no matter where I go north or south, small village town or big metropolitan city.
I understand well Italian when someone talks to me, but my biggest challenge is fluently responding to the person. But I´m looking forward to improve my Italian and become fluent Italian language speaker during the season.

how is the level of our basketball compared to that of your country?

L: The biggest difference definetly is that my country is way smaller than Italy so we don´t have many players and many leagues like it is in Italy. Latvia have two maybe three teams that are able to afford to pay foreign players and play others leagues than Latvian first league. But we have many good Latvian players that play for top clubs in Euro league or Euro Cup. Also we have many young players that go to America every year to study and play. This factor is really helpful for us. Overall, all this factors helps us to compete at highest levels starting from National Junior teams to Men´s/Women´s Senior teams. As you know Latvian women´s national senior team will be playing this fall in Women´s World Cup in Tenerife, Spain and it will be first time for Latvia to compete in this type of competition where world´s best 16 teams will be at one place. Latvia is small country with huge love towards basketball.

what impression did you get of the Costa Basket? What are you looking for next season?

L: My impression about Costa is that it´s serious team with it´s ambition - to play in A1. Costa has always finished their season one step away from A1. Every season they have good team with talented players. Also they have many young and talented players that play for Junior National teams. It shows they work hard and invest in young players that in future they can play for the Senior or National team. And this is one of the reasons what I like about Costa.
For upcoming season, my goal always is to do better than in previous seasons. Since my last season in Germany wasn´t that successful then for upcoming season my motivation is even bigger to do great and show what I´m capable of. I will work hard and try to give 100 percent of my potential every day to achieve best possible result for the team and club at the end of the season. Forza Costa!

per chi fosse interessato ecco la traduzione dell´intervista a LIGA

- E´ la tua seconda stagione in italia. Come hai scelto il nostro paese e come va il tuo italiano?

LIGA: "buongiorno a tutti". Veramente è la mia terza stagione italiana. Ho giocato a Castellammare di stabia e a Sanga. L´italia per me è come una seconda casa. Sono sempre eccitata e felice quando viaggio in Italia. E´ un paese ricco di storia e di architetture. Non importa se io sia a nord o a sud, non smetto mai di stupirmi delle vostre bellezze, dai piccoli paesi alle grandi metropoli. Capisco la vostra lingua quando qualcuno mi parla, ma la mia grande sfida è riuscire a rispondere con più di qualche parola. Quest´anno mi sono proposta di studiare di più per riuscire a parlare un po´ di italiano come si deve.

- Com´è il livello della nostra pallacanestro in confronto al tuo paese??

La più grande differenza è che il mio paese è molto più piccolo dell´Italia, quindi non abbiamo molti giocatori e molti campionati come in Italia. La Lettonia ha due o tre squadre che possono permettersi di pagare giocatrici stranieri e partecipare ad altri campionati rispetto al primo campionato lettone. Ma abbiamo molte giocatrici valide lettoni che giocano nei migliori club dell´Euro League o dell´Euro Cup. Inoltre, abbiamo molte giovani che vanno in America ogni anno per studiare e giocare. Questo fattore è davvero utile per noi. Nel complesso, tutti questi fattori ci aiutano a competere ai massimi livelli, partendo dalle nazionali junior fino alle squadre maschili / femminili senior. Come sapete, la squadra nazionale femminile lettone giocherà questo autunno nella Coppa del Mondo femminile a Tenerife, in Spagna, e sarà la prima volta che la Lettonia gareggerà in questo tipo di competizione dove si scontreranno le migliori 16 squadre del mondo. La Lettonia è un piccolo paese con un grande amore per il basket.

- Che impressione hai avuto del basket costa? Quali sono gli obbiettivi della tua stagione?

L: La mia impressione su Costa è che è una società seria con la sua ambizione: giocare in A1. Costa ha sempre terminato la stagione ad un passo dalla promozione. Ogni stagione hanno una buona squadra con giocatrici di talento. Inoltre hanno molte giovani e di talento che giocano per le squadre nazionali Junior. Dimostra che lavorando duramente e investendo sui giovani che in futuro potranno giocare per la squadra Senior o Nazionale. E questo è uno dei motivi per cui mi piace Costa.
Per la prossima stagione, il mio obiettivo è sempre quello di fare meglio rispetto alle stagioni precedenti. Dal momento che la mia ultima stagione in Germania non è stata un successo allora per la prossima stagione la mia motivazione è ancora più grande, per fare grandi cose e mostrare ciò di cui sono capace. Lavorerò sodo e cercherò di dare il 100 percento del mio potenziale ogni giorno per ottenere il miglior risultato possibile per la squadra e il club alla fine della stagione. Forza Costa!



Fonte: Ufficio Stampa

Passione e competenza

Societ amiche

Basket Nibionno

Basket Femminile Mariano

Progetto Giovani Cant

[]

Polisportiva Comense

Legabasket Femminile

[]

Con il sostegno di

Cari Genitori...

la nostra storia

[]

news

A2, Memorial Pasquini: Crema batte la B&P Autoricambi Costa Masnaga nella finalina

23-09-2018 01:40 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

A2, Memorial Pasquini: B&P Autoricambi Costa Masnaga battuta in semifinale da Broni

22-09-2018 21:18 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

A2: Video Intervista a Martina Picotti

21-09-2018 20:42 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

Programma allenamenti e gare fino al 7 Ottobre

21-09-2018 11:52 Fonte: bicio - BASKET COSTA per l´unicef
[ continua ]

Centri Minibasket Unicef: tutti pronti? Si riparte!

20-09-2018 20:43 Fonte: Ufficio Stampa - Centri Minibasket Unicef
[ continua ]

Serie D, Torneo di Fine Estate: Nibionno perde in finale contro Mandello

20-09-2018 17:13 Fonte: Ufficio Stampa - Serie D
[ continua ]

A2, Coppa Lombardia: vince Basket Costa, sconfitta in finale Sanga Milano 62-48!

17-09-2018 10:25 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

A2, Coppa Lombardia: Costa Masnaga è in finale, battuta Carugate 69-62

16-09-2018 09:59 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

DOMENICA le FINALI della COPPA LOMBARDIA

15-09-2018 12:04 Fonte: bicio - Serie A2
[ continua ]

SI APRONO LE ISCRIZIONI

15-09-2018 11:19 Fonte: bicio - BASKET COSTA per l´unicef
[ continua ]

Serie D, Basket Nibionno: il programma della 4^ edizione del Torneo di fine estate

14-09-2018 14:19 Fonte: Ufficio Stampa - Serie D
[ continua ]

Basket Costa, prima sconfitta nella preseason ad opera di Central Washington University

12-09-2018 19:27 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

Centri Minibasket Unicef, pronti per una nuova stagione di divertimento: tutte le info e i contatti

10-09-2018 10:35 Fonte: Ufficio Stampa - Centri Minibasket Unicef
[ continua ]

Coppa Lombardia: esordio con vittoria, battuta Albino 65-49

09-09-2018 19:05 Fonte: Ufficio Stampa - Serie A2
[ continua ]

Programma allenamenti e gare fino al 23 Settembre

07-09-2018 13:06 Fonte: bicio - BASKET COSTA per l´unicef
[ continua ]

gli sponsor

[]
B&P AutoRicambi
[Le Foglie Ecologia - Brivio]
Le Foglie Ecologia - Brivio
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata